Caro Babbo Natale…

0
99

Caro babbo natale,
Quest’anno non voglio chiederti doni per me ma per la mia amata città..
Sai, io vivo a Orvieto, un bellissimo paese, immerso nelle campagne etrusche. Devi sapere che qui, a Orvieto, abbiamo tante cose spettacolari, alcune uniche al mondo come il Duomo, che ospita uno dei miracoli più importanti della cristianità: il Corpus Domini. Questa reliquia viene fatta uscire dalla cappella del sacro corporale intorno al mese di maggio quando per la festa della Palombella lo spirito santo discende sugli apostoli e sui nuovi cresimandi..Due settimane dopo, il sacro reliquiario viene accompagnato in giro per la città a rievocazione del miracolo da uno splendido corteo in costume medievale, raro e prezioso..ma come capirai anche molto costoso…beh uno dei miei desideri è che questa opera d’arte continui a vivere, che possa godere di numerosi aiuti che, dalle casse comunali, stentano ad arrivare.. un’altra rarità è certamente il Pozzo di San Patrizio.. splendida opera umana, anche se un po’ defilata e nascosta..quanto vorrei che nella mia città il turismo fosse il centro di tutto, come vorrei che ogni fine settimana ci fosse la fila davanti ai musei che ospitano pezzi splendidi provenienti da contesti archeologici unici, come il Fanum Voltumnae, il santuario federale degli etruschi che si trova proprio ai piedi della rupe di Orvieto.. sai, caro Babbo Natale, queste cose, tanti orvietani mica le sanno! Non sanno di vivere in un luogo magico, solcato dalla storia, immerso nella grandiosità..no, qui tutti pensano solo a parlare male su fb, a criticare quello che gli altri fanno.. a dirsi cose brutte che io non ripeterò perché sennò tu non mi lasci alcun dono.. vorrei tanto che noi orvietani amassimo la nostra città e i nostri concittadini, così da poter viaggiare veloci.. vorrei che la gente non ci fosse solo a capodanno (che con questi chiari di luna chissà se durerà ancora molto sto giocattolo di Umbria Jazz) ma che tutto l’anno il corso fosse pieno di gente entusiasta che compra e mangia le nostre eccellenze.. eh sì caro Babbo Natale, a Orvieto si mangia e si beve come Re.. abbiamo le campagne piene di cantine e mulini eccellenti, riconosciuti in tutto il mondo per i loro prodotti..quindi, caro vecchio Babbo Natale..quest’anno infondi nei cuori di tutti un pizzico di amore per Orvieto, fa che tutti possano voler bene a questa roccia di tufo come gliene voglio io.. porta sulla tua slitta tonnellate di gentilezza e sorrisi, e posali sotto ogni albero che trovi sul tuo cammino…io ti aspetto, con speranza.. una piccola orvietana

LASCIA UN COMMENTO