Chi Vespa…Mangia le mele!

0
272

Brevettata dalla Piaggio il 24 aprile del 1946 su progetto dell’ingegnere aeronautico Corradino D’Ascanio, la Vespa è un simbolo d’italianità per eccellenza. La sua storia inizia in realtà due anni prima del brevetto con la presentazione a Biella del suo progenitore l’MP5 Paperino, così denominato in analogia alla Topolino, la prima auto del popolo; il nome, divenuto famoso in tutto il mondo, secondo la versione più nota, sarebbe nato da un’esclamazione di Enrico Piaggio che alla vista del prototipo esclamò: «Sembra una vespa!», per via del suono del motore e delle forme della carrozzeria che vista dall’alto la rendono somigliante all’insetto. Nonostante lo scorrere degli anni, la Vespa rimane uno degli esempi di design industriale più riuscito al mondo. La sua linea, pur variando nel particolare, rimane inconfondibile nell’insieme: qualsiasi sia il modello, qualsiasi sia l’anno di produzione, le sue caratteristiche fondamentali rimangono impresse a tal punto che l’oggetto Vespa è identificabile in modo univoco. Nel 1949, dopo solo 3 anni dal debutto, nacquero i primi “Vespa Club”, e nello stesso anno, Graziella Bontempo, divenne la prima “Miss Vespa”.  Nel 1951 gli iscritti avevano già percorso un totale di 2.568.880 km. La sua popolarità si diffuse nel mondo grazie al capolavoro cinematografico “Vacanze Romane”, del 1953, anno in cui si rincorre la grandezza e viene fondato il “Vespa Club d’Europa”. Queste associazioni hanno aiutato a sviluppare una vera e propria passione virale per questo mezzo di locomozione che da economico e abbordabile, è divenuto uno status symbol del design italiano. Anche la nostra Orvieto ne vanta uno, formatosi nel 2013 a Bagni, dove cinque amici (Simone, Claudio, Loris, Mirko e Lucio) che tra loro hanno in comune l’amore per le vespe, in una delle loro uscite casuali, hanno avuto la bellissima idea di creare un raduno nel territorio orvietano. Alla terza esperienza si verifica un vero boom di adesioni che porta il gruppo amatoriale “Amici Vespisti di Bagni” a diventare “Vespa Club Orvieto”, con il numero 724. Altra nota rilevante alla quale “Amici Vespisti Bagni” prima, e “Vespa Club Orvieto” ora, vanno fieri, è quello di contare tra le loro file circa una trentina di “vespiste”, donne sempre con il sorriso, che un po’ per passione ed un po’ per amore si sono fatte coinvolgere in questa avventura, orgogliose di far parte di questo mondo, sfrecciando con le loro vespine. Molteplici sono le attività dl gruppo e sicuramente la più rilevante dell’anno è il 1° RADUNO UFFICIALE DEL “VESPA CLUB ORVIETO”, che si svolgerà il 10 luglio 2016 con appuntamento sulla splendida Piazza del Duomo. Tutti possono iscriversi al “Vespa Club Orvieto”, infatti comodamente sul sito (www.vespacluborvieto.it) troverete i documenti, le modalità di pagamento e le info degli appuntamenti con questa fantastica realtà. Quindi, come ci propongono i nostri vespisti…

”Non correte…VESPIZZATEVI”

LASCIA UN COMMENTO